DECRETO INGIUNTIVO

In questo sito trovi informazioni specifiche sul decreto ingiuntivo.




decreto ingiuntivo: esecuzione forzata

    Tramite l'atto di precetto il creditore intima al debitore di adempiere al titolo esecutivo entro un termine non inferiore a 10 giorni. Scaduto il predetto termine si potra' procedere all'esecuzione forzata. Il precetto viene seguito da un'azione esecutiva consistente nell'espropriazione forzata di beni mobili od immobili (Pignoramento) a cui segue l'assegnazione dei predetti beni al credito o la vendita all'asta. Il pignoramento viene fatto dall'ufficiale giudiziario mediante un verbale contenente tutte le cose pignorate, il loro stato e la determinazione approssimativa del presumibile valore di realizzo. I beni possono essere liberati dal pignoramento mediante l'istanza di conversione da depositarsi in cancelleria unitamente ad una somma non inferiore ad un quinto dell'importo dovuto. Il giudice puo' stabilire, nel caso in cui le cose pignorate siano costituite da beni immobili e ricorrano i giustificati motivi, che il debitore versi con rateizzazioni mensili entro il termine massimo di diciotto mesi. In tal caso la somma sara' aumentata del tasso di interesse.

    Approfondisci gli argomenti su decreto ingiuntivo:


    Hai un problema perchè hai ricevuto un decreto ingiuntivo? Non sai cosa fare? Rivolgiti con fiducia ai nostri collaboratori che gestiranno la tua pratica stragiudizialmente. Nessun anticipo spesa viene richiesto. I nostri collaboratori sono in grado di farti risparmiare fino al 70% e paghi solamente a risultato ottenuto! SaldoeStralcio.com: Clicca qui per contattarci subito!


    consolidamento debiti